Travelcooking

Cartagena 20 June 2016

Cartagena

Un altro sogno che diventa realtà! Da sempre il mio amico colombiano mi aveva parlato della bellezza di questa città, così, una volta arrivato in Colombia, non potevo non  venire a Cartagena. Il problema erano i 1000 e più Km che dividono Bogotá da questa città sulla costa Nord del paese. Ma alla fine ce l’ho fatta! In fondo in aereo sono solo poco meno di 90 minuti, e già dall’atterraggio capisci che è stata la scelta giusta…

Il caldo umido rende i 35°C praticamente insopportabili, appena scesi dall’aereo sembra quasi di essere entrati in sauna vestiti, ma per il resto c’è ben poco di cui lamentarsi.

La parte del centro storico è famosa per essere circondata da delle mura molto ben conservate, per un attimo mi è sembrato di essere a Lucca…

 

Poi invece ci si ricorda di essere in Sudamerica, cosa che è abbastanza evidente da alcune zone di estrema povertà della città.

Uno dei punti di maggiore interesse è il Castello di “San Felipe de Barajas”…

Le spiagge non sono sicuramente le migliori, in quanto le zone di Santa Marta, a detta di molti, sono decisamente le più delle della Colombia, ma Cartagena è molto più gettonata dai turisti quindi è presente più “movida”; c’è solo l’imbarazzo della scelta su dove mangiare e passare la serata…

 

Please follow and like us:
error

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *