Travelcooking

Alla scoperta della parte Sud-Ovest del Regno Unito

Pochi giorni prima del lockdown che ha paralizzato il mondo con il Covid-19, siamo riusciti a fare lo stesso un piccolo viaggio alla scoperta del Regno Unito.

Partendo da Londra, eravamo intenzionati a visitare la parte Sud-Ovest del Regno Unito, attraversando le contee dell’Hampshire, Dorset, Devon, spingendoci fino in Cornovaglia, e ripassando nella contea del Somerset ritornando verso casa.

La nostra prima meta era Portsmouth, città portuale situata nella contea dell’Hampshire; ero già stato qui in passato (clicca qui per vedere il post), ma a distanza di 5 anni sono tornato molto volentieri perché questa città è sempre stata una delle mie preferite qui nel Regno Unito.

Probabilmente una delle principali attrazioni di Portsmouth è la Spinnaker Tower, un po’ il simbolo della città…

Questa volta, vista la scarsa affluenza di turisti causa pre-Covid-19 allerta, abbiamo deciso di salire fino su per ammirare il panorama…

Bellissima la visuale sull’Historic Dockyard, altra attrazione di Portsmouth assolutamente da visitare.

Un’altra cosa da fare se siete in città, è una bella passeggiata fino alla zona di Southsea, da dove potrete ammirare la città da lontano camminando lungo la costa…

Una volta nella zona di Southsea non dimenticate di visitare il castello, il cui ingresso è sempre gratuito…

Una volta visitata Portsmouth, ci siamo diretti verso la contea del Dorset, dove abbiamo fatto una breve sosta a Sandbanks…

Sfortunatamente il meteo non ci ha assistito molto, così abbiamo deciso di proseguire verso Plymouth, altra città molto carina nella contea di Devon, anche questa da me visitata più di 5 anni fa

Una delle cose che mi ha più affascinato fin dalla mia prima visita qui, è stata la Smeaton’s Tower nella zona dell’Hoe Park…

Dopo Plymouth ci siamo quindi inoltrati nella Cornovaglia, alla scoperta di questa terra selvaggia; la nostra prima sosta é stata a St Michael Mount…

Sfortunatamente anche qui non siamo stati molto fortunati con la marea, che non ci ha permesso di raggiungere l’isolotto, ma è comunque un posto che è valso la pena visitare, anche per un semplice scatto.

Subito dopo ci siamo diretti sulla punta estrema della Cornovaglia, conosciuta come Land’s end…

Qui il paesaggio è davvero caratteristico, le coste sono frastagliate e a strapiombo sul mare; si nota l’influenza che l’oceano ha sulla penisola della Cornovaglia, dove le correnti forti continuano ad erodere la costa…

Risalendo verso la costa Ovest, abbiamo poi fatto una sosta anche nella zona di Newquay, dove considerate le condizioni atmosferiche, tipiche di questo periodo dell’anno, siamo riusciti a catturare qualche altro scatto panoramico..

Da qui ci siamo rimessi in viaggio verso Bath, una nota località termale nella contea del Somerset; questa prende il suo nome dagli antichi bagni romani e le sue terme sono le uniche terme naturali del Regno Unito.

Se volete un consiglio su dove alloggiare a Bath, noi abbiamo prenotato un AirB&B tramite l’Haringtons Hotel di Bath, situato in pieno centro e con una vasca idromassaggio ad uso privato…

Dopo questa piacevolissima esperienza, é giunto il momento di tornare verso Londra, ignari che mesi di lockdown ci attendessero…

E voi, avete mai visitato una di queste localitá? Fatecelo sapere nei commenti qui sotto, o taggandoci con le vostre foto sui nostri social networks…

Ci vediamo al prossimo viaggio!!!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *