Travelcooking

Risotto tricolore all’italiana

Una portata che richiama la bandiera italiana nota appunto come ”Il Tricolore”.  Primo piatto creativo ma molto semplice da realizzare per un risultato che stupirà tutti i commensali, dai più grandi ai più piccini. La nostra ricetta alternativa va ad aromatizzarlo con pesto di basilico, pomodoro e stracciatella di bufala. Per questa ricetta è consigliabile utilizzare il riso Carnaroli oppure il Vialone nano.

Ingredienti per 4 persone

  • 350 grammi Riso Carnaroli o Vialone nano
  • 1 Scalogno
  • 1 litro Brodo Vegetale
  • 1 bicchiere Vino Bianco
  • 200 grammi Pesto (Acquistalo qui)
  • Stracciatella di Bufala
  • 50 gr Burro
  • 50 gr Parmigiano grattugiato
  • qb Olio
  • qb Sale
  • qb Pepe

Per la salsa di pomodoro

  • 400 gr Pomodori pelati
  • 1 Scalogno
  • un pizzico di zucchero
  • sale q.b.
  • un rametto di basilico

Procedimento

Incominciamo preparando la salsa di pomodoro tagliuzzando i pomodori pelati, sbucciate e tritate lo scalogno. In una casseruola soffriggetelo nell’olio unite il pomodoro con un pizzico di zucchero, il basilico lavato e ben asciugato e una presa di sale. Cuocete la salsa coperta per circa 40 minuti, togliete poi il basilico e passatela al passaverdura.

Portiamo nel frattempo ad ebollizione il nostro brodo vegetale.

In una pentola fate rosolare l’altro scalogno tagliato finemente in olio extravergine d’oliva. Aggiungete il riso e fatelo tostare. Sfumatelo con un bicchiere di vino bianco e, quando l’alcool sarà evaporato, iniziate a cuocere il risotto allungando con brodo vegetale.

Verso la fine, regolate di sale, insaporite con un pizzico di pepe, mescolate e ultimate la cottura. Quando il risotto sarà pronto spegnete il fuoco. Siamo ora pronti per mantecare il nostro risotto aggiungendo il pesto, il burro ed il Parmigiano grattugiato.

Possiamo ora procedere ad impiattare.

Non ci resta che augurarvi BUON APPETITO!!!

Fateci sapere cosa pensate di questa ricetta. Non vediamo l’ora di vedere le vostre foto… basta un tag sui nostri social networks…

Ci vediamo alla prossima ricetta!!!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *